Consiglio Episcopale Ortodosso d’Italia e Malta (CEOIM) Comunicato Stampa della VI seduta Venezia, 28 gennaio 2016

 

 

Riuniti in preghiera, dopo l’invocazione allo Spirito Santo, in un clima di fraterna e reciproca collaborazione, si sono radunati a Venezia, per il sesto incontro, presso la sede della Sacra Arcidiocesi Ortodossa d’Italia e Malta, i Vescovi Ortodossi membri del Consiglio Episcopale Ortodosso d’Italia e Malta (CEOIM). Dopo il saluto da parte di S. Em.za il Metropolita Gennadios, è stato presentato il nuovo membro del CEOIM S. Ecc. Mons. Antoniy, Vescovo di Bogorodsk, del Patriarcato di Mosca.

È stato letto ed approvato il Verbale della seduta precedente (10 dicembre 2014).

I Vescovi hanno espresso i sentimenti della propria emozione e gioia per la prossima realizzazione del Santo e Grande Sinodo della Chiesa Ortodossa, che avverrà tra alcuni mesi, e manifesterà la presenza, l’unità e l’insegnamento della Chiesa Ortodossa nel mondo odierno.

Durante i lavori dell’incontro, tra i vari argomenti affrontati, si è sottolineata la necessità di sostenere gli immigrati bisognosi che arrivano numerosi in Italia.

I membri del CEOIM hanno evidenziato come importanti sfide pastorali oggi l’unità e la salvaguardia del concetto tradizionale della famiglia, messa a dura prova dalla secolarizzazione della società moderna, come anche l’educazione religiosa dei fedeli e la trasmissione della fede ai bambini e ai giovani.

È stata decisa la realizzazione di un Incontro Pastorale Annuale, al quale parteciperanno delegazioni di sacerdoti appartenenti a tutte le Giurisdizioni Canoniche Ortodosse presenti in Italia e Malta.

Infine, si decide che la prossima concelebrazione Liturgica annuale di tutti i membri del CEOIM sarà ospitata dall’“Amministrazione delle Parrocchie del Patriarcato di Mosca in Italia”. In tale occasione verrà pubblicato il secondo “Messaggio Pastorale Comune” firmato da tutti i membri.

Metropolita Gennadios, Arcivescovo Ortodosso d’Italia e Malta, Presidente (Patriarcato Ecumenico)

Vescovo Antoniy, Primo Vicepresidente (Patriarcato di Mosca)

Vescovo Andrea, Secondo Vicepresidente (Patriarcato di Serbia)

Vescovo Siluan, Segretario (Patriarcato di Romania)

5 X 1000